Premio Bonaga 2020

Premio Romano Bonaga 2020

Nella prestigiosa sede dell’Accademia Nazionale di Agricoltura, in ottemperanza alle norme COVID-19 su riunioni e manifestazioni a numero ridotto, si è svolta la consegna del Premio Romano Bonaga, con il patrocinio dell’Alma Mater e dell’Accademia Nazionale di Agricoltura.

Quest’anno il riconoscimento, assegnato alle migliori tesi sul ruolo dei cereali nell’alimentazione, è stato assegnato alla dottoressa Giulia Berardi, con una tesi dal titolo “Moringa oleifera. Molteplici proprietà e potenziale arricchimento di prodotti da forno”.

La famiglia Bonaga ha consegnato il premio alla dottoressa Berardi, insieme al prof. Giorgio Cantelli Forti, Presidente dell’Accademia Nazionale di Agricoltura, e alla professoressa Silvana Hrelia, Responsabile scientifica del Premio.

La tesi è stata premiata per l’originalità dell’elaborato e per le prospettive che suggerisce verso una nuova strategia di arricchimento del pane, un cibo alla base dell’alimentazione di moltissime popolazioni, con potenziali benefici per i paesi poveri e in via di sviluppo.

Moringa oleifera è una pianta appartenente alle Moringacee, variamente diffusa e coltivata in tutta la fascia tropicale del pianeta. La sua poliedrica efficacia è attribuita principalmente ai metaboliti secondari quali alcaloidi, tannini, flavonoidi, saponine, glucosinolati e isotiocianati. La tesi illustra numerosi studi che documentano gli effetti protettivi delle foglie di Moringa oleifera nei confronti di patologie cronico degenerative. Anche i semi di Moringa oleifera contengono numerosi composti fitochimici bioattivi e proteine ed il loro utilizzo potrebbe avere un impatto positivo sullo stato nutrizionale e sulla salute delle persone dei paesi in via di sviluppo. Lo studio si focalizza sugli effetti sulla reologia dell’impasto e sulle proprietà fisiche, sensoriali e chimiche di pane e prodotti da forno che si ottengono miscelando la farina di grano con farina di semi deamarizzati di Moringa oleifera. I risultati evidenziano il suo potenziale ruolo come fonte proteica da sfruttare soprattutto in aree del mondo con problemi diffusi di malnutrizione.

#AssociazionePanificatori #tradizioneemodernità #PremioBonaga